C’È CRISTIANA CAPOTONDI PER ACCENDERE L’ALBERO A PORTANOVA

  • -

C’È CRISTIANA CAPOTONDI PER ACCENDERE L’ALBERO A PORTANOVA

Luci d’artista è anche solidarietà. Grazie a un’idea di Ciccio Costantino, storico ristoratore salernitano, otto ristoranti e quattro pizzerie della città ospiteranno otto ristoratori e quattro pizzaioli della provincia con la collaborazione di otto aziende vinicole del territorio e quattro birrifici, con l’obiettivo di devolvere il dieci per cento dei loro incassi in favore della mensa dei poveri San Francesco.
«Da un po’ di tempo vado un paio di giorni a settimana come volontario, ad aiutare in cucina i volontari della mensa San Francesco, associazione che si occupa di garantire, quotidianamente, un pasto caldo ai meno fortunati – spiega – Sarà che per un momento ho pensato che sarei potuto diventare uno di loro, la vita può riservare sorprese crudeli che ne condizionano negativamente il percorso, sarà che ho toccato con mano le reali difficoltà che hanno per recuperare qualcosa di dignitoso da poter mettere a tavola, mi sono ripromesso di provare a sensibilizzare i miei ex colleghi ristoratori.
Sono tanti quelli che si prodigano, portando qualcosa, sia privati che esercenti, con piccole offerte ma spesso si tratta di prodotti al limite della commestibilità.
Partendo dall’assunto che a tavola si concludono i migliori affari: volersi bene è l’affare a cui tutti noi dovremmo ambire – incalza – Luci d’artista sono un volano per il flusso turistico della città, perché non dedicare una giornata a chi è meno fortunato?». Di qui l’idea di dedicare quattro giornate (3-4-10 e 11 dicembre) alla solidarietà coinvolgendo appunto il mondo della ristorazione.
Con la disponibilità dei produttori e dei distributori, per gli ordini della merce necessaria alla realizzazione dei menù, i titolari delle attività riceveranno uno sconto del 25 per cento. Alcuni main sponsor provvederanno alla realizzazione del materiale necessario per la promozione dell’evento (vetrofanie, promozione web, gadget per gli ospiti e ricordino per i partecipanti). All’interno di tutte le strutture, poi, ci sarà un piccolo contenitore per la raccolta di un obolo da destinare alla Lega del cane. Intanto continuano i preparativi del Comune per l’allestimento dell’albero di Natale. Stando a indiscrezioni, la madrina di quest’anno sarà l’attrice Cristiana Capotondi , che ha avuto modo di conoscere e apprezzare Salerno durante le riprese del film di Luca Miniero , reduce dal successo di “Sono tornato” con un fantastico Massimo Popolizio nei panni di Mussolini e regista della commedia “Benvenuti al Sud” che ha reso celebre in tutta l’Italia il borgo di Castellabate.
La data dell’inaugurazione non è stata ancora fissata, ma si parla delle date comprese tra il primo ed il tre dicembre. Al taglio del nastro, con Cristiana Capotondi, ci sarà anche il presidente della Regione Vincenzo De Luca . Le novità non finiscono qui, perché il 14, data dell’inaugurazione della mostra di Isa Staino , che sarà ospitata presso gli spazi dell’ex chiesa dell’Addolorata, potrebbe essere presente anche il vignettista Sergio Staino , invitato ufficialmente dall’ente comunale.
Fonte: La Città di Salerno


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi